giovedì 14 dicembre 2017

I Pomeriggi Musicali con Ludovico Einaudi

L’Orchestra I Pomeriggi Musicali ospite delle “DIECI NOTTI” di Ludovico Einaudi, sabato 16 dicembre alle ore 20.00

(Foto di Lorenza Daverio)

All’interno delle DIECI NOTTI che Ludovico Einaudi sta tenendo al Teatro Dal Verme come una sorta di “piccolo festival da regalare alla città che mi ha dato tanto”, sabato 16 dicembre l’onore di dividere il palco con lui sarà dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali.

“Il pianoforte in salotto a Napoli nell’Ottocento”

da Il pianoforte a Napoli nell’Ottocento di Vincenzo Vitale (Napoli, 13 dicembre 1908 – Ivi, 21 luglio 1984)


A Napoli il salotto, nella seconda metà dell’ottocento, offriva all’osservatore di costume un campionario ricco degli esemplari più estrosi e inconsueti, non che d’Italia, d’Europa. La gamma coloristica e ambientale andava dal ‘basso (il pianterreno dei vicoli senza luce), abbondantemente fornito di cianfrusaglie, bambole di pezza e fiori finti, dove la chitarra e il mandolino erano di casa, fino al palazzo gentilizio, più o meno fatiscente, dove il pianoforte era despota.

domenica 10 dicembre 2017

“Shéhérazade”: la trama

(Foto: teatroregio.torino.it)
Shéhérazade

Balletto in un atto e quattro quadri da Le mille e una notte

Scenografia e costumi
Léon Bakst, pseudonimo di Lev Schmule Rozenberg (Grodno, 10 maggio 1866 – Parigi, 28 dicembre 1924)

“Shéhérazade”: il video


(Foto di Fabio Serino)
Shéhérazade

Balletto in un atto e quattro quadri da Le mille e una notte

venerdì 8 dicembre 2017

"Rapsodia Ungherese n. 9 (Pesther Carneval)"

Rapsodia Ungherese n. 9 (Pesther Carneval) nelle interpretazioni di Lazar Berman e Georges Cziffra



“Vincenzo Romaniello” di Vincenzo Vitale

da Vincenzo Vitale, Il pianoforte a Napoli nell’Ottocento
Vincenzo Vitale (Napoli, 13 dicembre 1908 – Ivi, 21 luglio 1984)

Vincenzo Romaniello

(Foto: consultamusicale.it)

Il Carnaval de Pesth è la nona rapsodia di Liszt. Ogni pianista degno di questo nome non ne ignora le trascendentali difficoltà. È un pezzo che solo pochi virtuosi possono eseguire: banco di prova del raggiunto dominio della tastiera. Vincenzo Romaniello lo padroneggiava da giovane con magistero pianistico: pronostico d’una felice carriera. Che si arrestò sulle soglie del Conservatorio di Musica in S. Pietro a Majella quando Vincenzo Romaniello, che l’aveva già frequentato come alunno esterno e come convittore, vi fu nominato insegnante di pianoforte.

giovedì 7 dicembre 2017

Ángeles Blancas debutta a Bruxelles con due opere del XX secolo

Il soprano di Madrid inizierà l’anno a La Monnaie con due delle opere più complesse del XX secolo, in un doppio programma: “Il Prigioniero”, di Dallapiccola, e “Das Gehege”, di Rihm

©Ricardo Rios
Artista poliedrica dalla personalità solida, il soprano spagnolo Ángeles Blancas si sente stimolata dalle sfide difficili. Prova di ciò è l’aver affrontato negli ultimi anni alcune delle opere più complesse del XX secolo. Il repertorio centroeuropeo è stato molto presente nella sua carriera nelle passate stagioni, qualcosa di molto inusuale per un interprete latino, e la Blancas è sempre più ricercata a livello internazionale per opere di autori come Janáček (la sua Kostelnicka in Jenůfa ha recentemente lasciato senza fiato il pubblico del Teatro Massimo di Palermo), senza dimenticare Richard Strauss e Richard Wagner, autori che ampliano il suo repertorio. 

“Andrea Chénier”: la trama

Brescia/Amisano ©Teatro alla Scala
Andrea Chénier
Dramma storico in quattro quadri
                  
Musica
Umberto Giordano (Foggia, 28 agosto 1867 – Milano, 12 novembre 1948) 

Libretto
Luigi Illica  (Castell'Arquato, 9 maggio 1857 – Ivi, 16 dicembre 1919) 

mercoledì 6 dicembre 2017

“Fidelio”: la trama

Fidelio
Opera in due atti

Musica
Ludwig van Beethoven (Bonn, 17 dicembre 1770 – Vienna, 26 marzo 1827)

“Fidelio”: il video

Fidelio
Opera in due atti

Musica
Ludwig van Beethoven (Bonn, 17 dicembre 1770 – Vienna, 26 marzo 1827)