mercoledì 17 gennaio 2018

María José Montiel, dagli Stati Uniti a Barcellona

La diva di Madrid a gennaio e febbraio terrà recital a Miami, Manacor e Barcellona

© Fernando Vázquez Morago
Fidelio Artist
Il mezzosoprano spagnolo María José Montiel, “Premio Nazionale di Musica 2015” in Spagna, continua con la sua agenda internazionale che la porterà, a fine gennaio, negli Stati Uniti. Qui terrà un recital nel ciclo “Opera Stars Concerts” della Naples Opera di Miami (Florida), esibendosi in un ampio repertorio dedicato alla canzone spagnola e alla mélodie francese – ma che include anche pezzi di compositori brasiliani –, accompagnata al pianoforte dal direttore musicale residente, il maestro Ramón Tebar. 

"La serva padrona": il video

Intermezzo buffo in due parti di Giovanni Battista Pergolesi,  su libretto di Gennaro Antonio Federico



lunedì 15 gennaio 2018

Celso Albelo torna a Firenze con “La favorite”

Il Maggio Musicale Fiorentino recupera “La favorite”, la versione in francese del popolare titolo di Donizetti, con il tenore spagnolo come protagonista

© Joan TOMÁS / Fidelio Artist
                                                         
Nel suo prossimo impegno operistico il tenore delle Canarie Celso Albelo tornerà nell’ambito del belcanto romantico con il repertorio francese, le due aree di cui è uno dei più grandi interpreti del momento. Nel novembre dello scorso anno ha ottenuto un grande successo con l’aggiunta al suo repertorio di Fernand, il protagonista dell’opera di Donizetti La Favorite alla Opéra Royale de Wallonie, un ruolo che riprenderà a fine febbraio presso il Teatro dell'Opera di Firenze-Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione di uno specialista come il maestro Fabio Luisi.

“Prima delle prime – Die Fledermaus”

Mercoledì 17 gennaio alle ore 18.00, appuntamento con Roberto Iovino e “Scampato adulterio nell’opera buffa alla viennese”al Ridotto dei Palchi “Arturo Toscanini” del Teatro alla Scala

©Teatro alla Scala  
Sarà Roberto Iovinodirettore del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova a illustrare, con l’ausilio di ascolti e video,  Die Fledermaus. L’operetta in tre atti di Johann Strauss, su libretto di Carl Haffner e Richard Genée, sarà in scena al Teatro alla Scala, dal 19 gennaio all’11 febbraio 2018 con la direzione di Cormelius Meister e la regia di Cornelius Obonya.

Andrea Mastroni presenta “Melancholia”, il suo nuovo disco

La presentazione uffciale dell’album del cantante italiano avverrà durante un concerto a Milano, con l’Orchestra dell’Accademia dell’Annunciata e la direzione di Riccardo Doni, nel prossimo mese di febbraio

© Andrea Mastroni

Il basso di Milano, che dal mese di dicembre è impegnato alla Royal Opera House di Londra come Sparafucile in Rigoletto – uno dei suoi ruoli di punta, con cui ha debuttato al Metropolitan Opera di New York –, nel mese di febbraio tornerà nella sua città natale. Lo farà per la presentazione ufficiale del suo nuovo album Melancholia (Egea Music), registrato insieme all’Orchestra Accademia dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni, in un concerto il 4 febbraio presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. 

giovedì 11 gennaio 2018

“L’esecuzione” di Igor Stravinskij

“L’esecuzione” da Poetica della musica

Igor Fëdorovič Stravinskij
 (Oranienbaum, 1882 – New York, 1971) 
(Foto: it.wikipedia.org)

Della musica è importante distinguere due momenti o piuttosto due modi di essere: la musica in potenza e la musica in atto. Scritta sulla carta o ricordata con la memoria, essa preesiste alla sua esecuzione e si differenzia in questo da tutte le arti, e si distingue inoltre, come abbiamo visto, per le modalità che presiedono alla sua percezione. 

Sulla “Sagra della Primavera”, Igor’ Stravinskij

Da Igor’ Stravinskij – Robert Craft, Ricordi e Commenti (traduzione di Franco Salvatorelli)

Igor’ Stravinskij 
(Lomonosov, 1882 – New York, 1971)

L’idea della Sagra mi venne mentre stavo ancora componendo l’Uccello di fuoco. Avevo sognato una scena di un rito pagano in cui una vergine sacrificata danza fino a morirne. Questa visione non si accompagnò a concrete idee musicali, e siccome fui ben presto gravido di un’altra concezione puramente musicale che andò sviluppandosi, così credevo, in un Konzertstück per pianoforte e orchestra, fu quest’ultimo che cominciai a comporre.  

“Le Sacre du printemps” (balletto): il video

Bozzetto di Nilolaj Roerich (1913)

Le Sacre du printemps
Balletto in due parti

Musica
Igor' Fëdorovič Stravinskij (Lomonosov, 17 giugno 1882 – New York, 6 aprile 1971)

Igor Stravinskij: cronologia della vita e delle opere

Igor Fëdorovič Stravinskij (Oranienbaum, oggi Lomonosov, 17 giugno 1882 – New York, 6 aprile 1971)


martedì 9 gennaio 2018

Ottavio Dantone tra Händel e Mozart al Teatro Dal Verme

Giovedì 11 e sabato 13 gennaio, Dantone salirà sul podio de I Pomeriggi Musicali con un programma interamente dedicato al Settecento

(©Silvia Lelli)

Ottavio Dantone, direttore di fama internazionale e sodale dei Pomeriggi, il quale inaugurò la Stagione sinfonica 2014/2015 con un superbo Messiah di Händel, giovedì 11 gennaio alle ore 21:00 e sabato 13 gennaio alle ore 17:00, salirà sul palco del Teatro Dal Verme di Milano per un programma interamente dedicato al Settecento.