giovedì 16 febbraio 2017

“Le jeune homme et la mort”: video e trama

Le jeune homme et la mort
Balletto in due scene

Coreografia
Roland Petit (Villemomble, 1924 – Ginevra 2011)

Libretto 
Jean Maurice Eugène Clément Cocteau (Maisons-Laffitte, 1889 – Milly-la-Forêt, 1963)

Musica di Johann Sebastian Bach orchestrata da Ottorino Respighi

Prima rappresentazione
Parigi, Théâtre des Champs-Elysées, 25 giugno 1946
Protagonisti: Jean Babilée e Nathalie Philippart

Trama 
In uno studio, un giovane solo è in attesa. Entra la fanciulla che era la causa della sua infelicità. Lui si slancia verso di lei. Lei lo respinge. Lui la supplica. Lei lo insulta, lo schernisce e fugge via. Lui si impicca. La stanza sfuma. Resta solo il corpo appeso. Attraverso i tetti giunge la morte in veste da ballo. Si toglie la maschera: è la fanciulla. Allora, pone la maschera sul volto della sua vittima. Insieme, si allontanano attraverso i tetti. Jean Cocteau

Nel video: Zizi Jeanmaire e Rudolf Nureyev