venerdì 19 settembre 2014

3° Concorso “Coop premia la Musica - Premio Antonio Bertolini”

Si svolgerà a Milano, dall’11 al 14 dicembre 2014, la terza edizione del Concorso di Pianoforte e Musica da Camera dedicata ai giovani fino a 28 anni. Monte-premi di oltre 10.000 euro e giuria internazionale: scadenza domande, 23 novembre 2014


«Il concorso di pianoforte e musica da camera “Coop premia la Musica” è un’iniziativa nata tre anni fa per ricordare la figura di Antonio Bertolini, storico presidente di Coop Lombardia nonché appassionato musicofilo. La terza edizione, che dà seguito a due annate svoltesi con grande successo di partecipazione, cade nell’anno delle celebrazioni per il trentennale di Coop Lombardia; vista l’importanza di quest’anniversario abbiamo cercato di realizzare l’evento con particolare cura e, conseguentemente, maggiori ambizioni, con una offerta di premi in denaro decisamente attraente. 

Dici “concorso”, e pensi subito all’aspetto più appariscente, cioè quello della gara, della competizione tra persone animate dalla stessa voglia di primeggiare in una disciplina, sia essa artistica, sportiva o di qualunque altro genere. E, inevitabilmente, pensi anche a dei vincitori che festeggiano e ad altri più sfortunati che si rammaricano per i mancati riconoscimenti. E certo un concorso è tutto questo, ovvero l’emozionante spettacolo di un cimento, normato da regole certe e uguali per tutti, in cui i talenti e le qualità individuali possano mettersi in luce, trovare apprezzamento e appagamento. Ma non è tutto qui; anzi, detto in tutta franchezza, se solo questi fossero gli aspetti importanti in un concorso, e in particolare in un concorso dedicato ai giovani musicisti, non avrebbe più di tanto interessato noi della Coop, o quanto meno non al punto da diventare attivi promotori di un simile progetto. C’è dell’altro, di più bello, di più importante, nonché di totalmente affine con i principi della cooperazione: mi riferisco ad aspetti, forse più impalpabili ma non meno reali, che le prime due edizioni del concorso hanno mostrato con grande evidenza, convincendoci definitivamente della validità di questa impresa. Per esempio, il piacere di conoscere persone animate dagli stessi interessi e dalle stesse passioni; o la gioia di condividere con tanti nuovi amici l’esperienza insostituibile della musica dal vivo; o ancora, il desiderio di tanti giovani di mettersi alla prova, confrontando le proprie scelte con quelle di altri e attingendo nuove conoscenze dal competente giudizio di una giuria prestigiosa. E poi, per tornare alla concretezza dei dati di fatto quantificabili e verificabili, partecipare al nostro concorso rende possibile a tanti dei partecipanti ottenere impegni professionali retribuiti nelle ormai numerose stagioni di concerti Coop: chi ci segue sa che, dopo dieci anni di attività, gli Spazi ScopriCoop di Milano Arona, Milano Baggio e Novate Milanese garantiscono non meno di 50 appuntamenti annuali con la musica, tra concerti e conferenze, e credo sia superfluo sottolineare quanto questa sostanziosissima offerta sia preziosa per tutti, pubblico in sala e artisti sul palcoscenico, in un periodo in cui le opportunità di lavoro per i musicisti, e non solo per quelli giovani, stanno soffrendo enormemente le conseguenze della crisi economica. Per tutti gli amici di Coop Lombardia l’invito è dunque a vivere con noi e con tutti i Comitati Soci coinvolti questa bellissima esperienza: seguire le prove del concorso, emozionandosi attimo per attimo insieme ai giovani partecipanti, donerà momenti di fervore, entusiasmo e felicità che, ne siamo sicuri, saranno poi indimenticabili!» Luca Schieppati, Direttore Artistisco scopriCoop Musica

Il Regolamento del 3° Concorso “Coop premia la Musica - Premio Antonio Bertolini”

Art. 1 - Per ricordare la figura di Antonio Bertolini, grande cooperatore e convinto assertore nelle idee e nelle azioni dell'importanza di arte e cultura nello sviluppo della società, Coop Lombardia, in sinergia con i comitati soci di zona, organizza il 3° Concorso di Pianoforte e Musica da Camera “Coop premia la Musica - Premio Antonio Bertolini”

Art. 2 – Il concorso è aperto ai giovani musicisti italiani nati e/o residenti in un Paese dell’Unione Europea, di ambo i sessi, nati dal 1986 in poi. Si svolgerà a Milano nei giorni compresi fra l’11 e il 14 dicembre 2014 presso gli Spazi scopriCoop di via Arona 15 a Milano e di Novate Milanese. La premiazione si svolgerà domenica 14 dicembre presso lo Spazio Teatro 89 di Milano

Art. 3 – I concorrenti dovranno inviare l'iscrizione via email o, in subordine, per posta raccomandata, entro e non oltre il giorno 23 novembre 2014 (farà fede il timbro postale, o la data dell’email), l’apposito modulo compilato in ogni sua parte, una fotocopia di un documento di identità, un cv (obbligatorio solo per la categoria D e la sezione Musica da Camera), e una ricevuta dell’avvenuto pagamento della quota d'iscrizione (non rimborsabile se non per mancato svolgimento del Concorso) di:
€ 30,00 per le categorie A e B;
€ 40,00 per le categorie C
€ 50,00 per la categoria D
€ 25,00 a testa per ogni partecipante del gruppo, fino a un massimo di € 75,00, per la sezione Musica da Camera

I Soci Coop hanno diritto a uno sconto del 50% sulla quota di iscrizione (per le categorie A, B e C sarà valida a questo fine la tessera Socio Coop di uno dei genitori). Per fruire di questa agevolazione occorrerà indicare nella domanda di iscrizione anche il numero della tessera di associazione.

I versamenti devono essere effettuati con bonifico bancario intestato a:
Beneficiario: Coop Lombardia.
Banca d’appoggio: Banca Popolare di Milano
Codice Iban: IT80G0558401625000000005707
Nella causale specificare “Premio Antonio Bertolini” e indicare il nome del concorrente.

Le domande dovranno essere indirizzate all’email: premioantoniobertolini@gmail.com oppure, in subordine, alla Direzione Artistica del Concorso presso Spazio scopriCoop, via Gianella, 21 - 20152 Milano. Eventuali chiarimenti possono essere richiesti ai seguenti numeri telefonici: 0248920258, 3358359131 o all’indirizzo mail sopra riportato.

Art. 4 - Al momento della prima prova il concorrente dovrà esibire un documento di identità, in mancanza del quale la prova stessa non potrà avvenire.

Art. 5 - Per motivi organizzativi, il numero massimo dei partecipanti potrà essere limitato. L’eventuale selezione avverrà facendo riferimento alla data di arrivo della domanda di iscrizione e, per le categoria D e per la sezione Musica da Camera, alla valutazione dei curricula. I candidati le cui domande venissero eventualmente rifiutate in base al presente articolo, saranno immediatamente rimborsati della quota di iscrizione versata.

Art. 6 - La Commissione giudicatrice del Concorso è costituita da eminenti musicisti, didatti, concertisti. Non possono farne parte persone che abbiano rapporti di parentela o affinità con uno o più concorrenti. I componenti la Commissione che abbiano in atto o che abbiano avuto nei due anni
precedenti la data d’inizio del Concorso rapporti didattici con uno o più concorrenti, sono tenuti ad astenersi dal partecipare alla discussione e alla votazione sull’esame dei concorrenti medesimi. Di questa astensione dovrà essere fatto esplicito riferimento nel verbale. All’atto dell’insediamento, ciascun componente la Commissione dovrà rilasciare una dichiarazione sulla propria situazione personale nei confronti dei concorrenti in relazione a quanto sopra stabilito.

Art. 7 - I concorrenti saranno divisi in due sezioni:
· Pianoforte
- Musica da camera
la Sezione Pianoforte è a sua volta suddivisa in quattro categorie:
- CATEGORIA «A» - per i nati dall’anno 2004 in poi
- CATEGORIA «B» - per i nati negli anni 00/01/02/03
- CATEGORIA «C» - per i nati negli anni 97/98/99/
- CATEGORIA «D» - per i nati dall’anno 1986 al 1996
Non è possibile iscriversi a categoria inferiore a quella prevista per la propria età; è invece possibile iscriversi a categoria superiore, qualora il candidato si ritenga in grado di svolgere il programma richiesto. La Sezione Musica da Camera è aperta a tutti i gruppi di qualunque organico, vocale o strumentale, dal Duo all’Ottetto (escluso 2 pianoforti) con un'età media non superiore ai 28 anni.

Art. 8 - Le graduatorie finali di ogni Categoria saranno proclamate assieme a quella degli Assoluti, al termine cioè di tutte le audizioni. I risultati saranno esposti in bacheca presso gli Spazi scopri Coop, nelle sedi Coop dei comitati soci promotori del concorso, e visibili sulle pagine web dedicate al Concorso.

Art. 9 - Il concerto e la premiazione dei vincitori si terranno domenica 14 dicembre presso Spazio Teatro 89 di Milano. I premiati partecipanti al concerto eseguiranno brani scelti dalla Giuria fra quelli eseguiti nelle prove del concorso. I premiati, qualora non siano presenti senza documentate ragioni di impossibilità materiale, perderanno il diritto ai premi previsti.

Art. 10 - Le decisioni della Giuria saranno definitive e contro di esse non si potrà interporre appello.

Art. 11 - Ogni concorrente riceverà una convocazione per posta ordinaria o elettronica contenente luogo, data e ora delle prove che lo riguardano. L’organizzazione non si assume la responsabilità per il tardivo recapito delle convocazioni, pertanto gli interessati sono invitati ad informarsi telefonicamente, o a controllare le pagine web del Concorso dal 23 novembre in poi. L’ordine di chiamata alle prove sarà stabilito per sorteggio all’inizio del Concorso, e sarà valido per tutta la sua durata.

Art. 12 - La Giuria si riserva il diritto di interrompere le esecuzioni, o di riascoltare i concorrenti, qualora ritenuto necessario; e di non assegnare i premi, o alcuni di essi, qualora il livello dei candidati non sia ritenuto adeguato.

Art. 13 – Nessun compenso è dovuto ai partecipanti per eventuali registrazioni audio e video effettuate durante il concorso, né per il successivo utilizzo delle registrazioni medesime da parte di Coop Lombardia.

Art. 14 - La Direzione Artistica si riserva il diritto di apportare eventuali modifiche al presente regolamento per un migliore svolgimento del Concorso e qualora lo ritenga opportuno. L’organizzazione non si assume responsabilità per danni a persone o cose durante lo svolgimento del Concorso. Art. 15 - L’iscrizione al Concorso sottintende l’accettazione incondizionata del presente regolamento e di tutte le decisioni della Giuria, ed impegna il concorrente, per eventuali menzioni nel suo curriculum, a utilizzare una esatta denominazione del concorso e cioè: “Coop premia la Musica - Premio Antonio Bertolini”, specificando correttamente il premio eventualmente vinto.

I Premi del 3° Concorso “Coop premia la Musica - Premio Antonio Bertolini”

Per ogni Categoria verrà stilata una graduatoria di merito dal 1° al 3° (con possibilità di ex-aequo) in base alla quale verranno assegnati diplomi di partecipazione, di merito e le seguenti borse di studio:

Pianoforte
Categoria A: al 1° premio, borsa di studio di € 200
Categoria B: al 1° premio, borsa di studio di € 250;
Categoria C: al 1° premio, borsa di studio di € 500;
Categoria D:
al 1° premio: borsa di studio di € 1000
al 2° premio: borsa di studio di € 800
al 3° premio: borsa di studio di € 600
Premio speciale "Music, the food of Love":  € 500 al miglior interprete del brano di Carlo Galante scritto appositamente per il Concorso.
I candidati che vogliano partecipare a questo premio speciale dovranno richiedere il brano di Carlo Galante all'atto dell'iscrizione. Il brano verrà inviato ai richiedenti a partire dal 15 settembre.

Musica da Camera:
1° premio: borsa di studio di € 1600
2° premio: borsa di studio di € 1200
3° premio: borsa di studio di € 900
Terminate tutte le prove , la Giuria stilerà una graduatoria di merito assoluta dal 1° al 3° fra i premiati di tutte le Categorie, e verranno assegnati i seguenti premi:
1° Premio assoluto “Premio Antonio Bertolini” – € 3000
2° Premio assoluto - € 1500
3° Premio assoluto - € 1000

Concerti per:
Spazio Teatro 89 di Milano, Spazi Scopricoop di Milano e Novate Milanese, Museo Leoncavallo di Brissago (Locarno, CH), Elisarion di Minusio (Locarno, CH), Istituto Folcioni di Crema, Settembre Musicale di S. Giulio
altri concerti premio sono in via di definizione

Il programma delle prove

Pianoforte
CATEGORIA «A» (nati dal 2004 in poi):
un programma a libera scelta di non più di 10 minuti,
CATEGORIA «B» (anni 00/01/02/03):
un programma di non più di 15 minuti, comprendente:
· Un brano di J.S. Bach
· Uno Studio di Autore a scelta
· Altri brani a libera scelta
CATEGORIA «C» (anni 97/98/99):
un programma di minimo 20, massimo 30 minuti,
comprendente:
· Un brano di J.S. Bach
· Uno Studio di Autore a scelta
· Un tempo di Sonata di uno dei seguenti Autori: Haydn, Clementi, Mozart, Beethoven, Schubert
· Eventuali altri brani a libera scelta
CATEGORIA «D» (anni dal 1984 al 1996):
Il programma si articola in due prove, una eliminatoria e una finale. I candidati dovranno presentare un programma da concerto di minimo 50, massimo 60 minuti, comprendente:
· uno Studio di Chopin o Liszt;
· un brano a scelta di uno dei seguenti Autori: Bach, Haendel, Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert.
Nella prova eliminatoria, di minimo 10, massimo 15 minuti, i candidati dovranno eseguire lo Studio di Chopin o di Liszt e altri brani a loro scelta tratti dal programma presentato.
Nella finale i candidati eseguiranno il resto del programma presentato, fino a un massimo di 45 minuti.

Musica da camera
Il programma si articola in due prove, una eliminatoria e una finale. I candidati dovranno presentare un programma da concerto di minimo 50, massimo 60 minuti.
· Nella prova eliminatoria, di minimo 10, massimo 15 minuti, i candidati eseguiranno brani a loro scelta tratti dal programma presentato.
· Nella finale i candidati eseguiranno il resto del programma presentato, fino a un massimo di 45 minuti.

La giuria

Drahomira Biligova
pianista concertista, docente al Conservatorio dell’Aquila
Davide Cabassi
pianista concertista, docente al Conservatorio di Bolzano, direttore artistico della Primavera di Baggio (Milano)
Luca Ciammarughi
pianista concertista, giornalista, musicologo
Maurizio D’Alessandro
clarinettista, musicologo, direttore artistico del festival di Albano Laziale (Roma)
Piercarlo Sacco
violinista dell’Ensemble Sentieri Selvaggi, docente presso la scuola Jardin Musical di Lugano e la Fondazione Piseri di Brugherio
Luca Schieppati
pianista concertista, docente al Conservatorio di Novara, direttore artistico di Scopricoop Musica e I Concerti di Spazio Teatro 89
Victoria Terekiev
pianista concertista, docente di pianoforte e musica da camera presso la Civica Scuola di Musica "Claudio Abbado" di Milano
Alexander Zyumbrovskiy
violoncellista

Per la scheda d’iscrizione al concorso e per ogni ulteriore informazione visitare il sito del Concorso oppure scrivere alla mail: premioantoniobertolini@gmail.com

A.B.