sabato 30 giugno 2012

“Musiche, Culture, Identità” all’Auditorium Parco della Musica, Roma

19° Congresso della Società Internazionale di Musicologia (IMS) e fiera dell’editoria musicale, dal 1 al 7 luglio 2012



Sono passati più di 25 anni dall’unica volta che la Società Internazionale di Musicologia ha svolto un congresso in Italia, a Bologna per la precisione: un’occasione importante, dunque, quella che si avrà a partire da domani, domenica 1 luglio, fino al 7 luglio all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Il Congresso della IMS (che si svolge ogni 5 anni) è, infatti,  un’opportunità fondamentale di scambio e di approfondimento della disciplina musicologica al mondo: opportunità che l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia non si è lasciata sfuggire. Sarà proprio l’Auditorium Parco della Musica a ospitare, insieme alla Fondazione Musica per Roma – e con il fondamentale supporto delle tre università pubbliche di Roma (La Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre) – il 19° Congresso dedicato a “Musiche, Culture, Identità”.


Il congresso mira ad approfondire il ruolo della musica nel passato e nel presente come strumento di costruzione, oltre che di espressione, delle diverse identità culturali e l’apporto che la musica può avere nell’incoraggiare la comprensione e il dialogo tra le culture, nel creare una rete relazionale tra di esse, un territorio comune che permetta di riconoscersi in una identità più ampia rispetto a quelle che siamo abituati a riconoscere.

L’inaugurazione avverrà domenica 1 luglio alle ore 17 e l’introduzione ai lavori sarà affidata a Martha Nussbaum, filosofa statunitense, importante studiosa di filosofia greca e romana, filosofia politica ed etica e a Francesco Remotti, antropologo di fama internazionale, attualmente professore ordinario di Antropologia culturale ed Etnologia all’Università di Torino. 20 le sessioni che si terranno ogni giorno in parallelo, tra tavole rotonde, gruppi di studio e interventi liberi, con circa 1000 partecipanti previsti e  650 relatori accreditati, provenienti da tutti i continenti. Le lingue ufficiali degli incontri saranno l’inglese, il francese, l’italiano, lo spagnolo e il tedesco. Tra le iniziative collaterali al convegno, ci sono in programma concerti, presentazioni e visite guidate a cura delle principali Istituzioni musicali romane.

Il congresso sarà affiancato da una fiera dell’editoria musicale che quest’anno sarà aperta anche al pubblico, a ingresso libero: un’opportunità unica per gli appassionati di musica e musicologia per sfogliare e acquistare le novità dei maggiori editori italiani, europei e internazionali, incluse le etichette discografiche come EMI Classics, e anche per conoscere le attività delle diverse istituzioni e fondazioni musicali che partecipano. ore 15 )

Per il programma completo: www.ims2012.net; info@ims2012.net, tel. 06.80242680

Adriana Benignetti